Risotto Castagne & Speck

Sempre attingendo ai prodotti di stagione, tra i frutti tipici dell’autunno troviamo le castagne.

La castagna ha un alto contenuto calorico, è ricca di amidacee quindi nutriente ed energetica, inoltre possiede una grande percentuale di sali minerali (potassio, fosforo, sodio, magnesio, calcio, cloro e ferro). Grazie alla presenza di zuccheri è un ottimo sostitutivo per bambini intolleranti al lattosio; la farina di castagne sopperisce ai carboidrati nella preparazione di ricette per intolleranti ai cereali; la fibra è molto importante per l’effetto positivo sulla motilità intestinale e la riduzione della colesterolemia. Infine viene utilizzata con successo in casi di anemia, magrezza e gravidanza (acido folio).

Risotto Castagne

Per due porzioni:

160 gr di riso Carnaroli

200 gr di castagne (precedentemente cotte al forno*)

70 gr di speck a dadini

2 noci di burro

1 cucchiaio di parmigiano

cipolla q.b.

mezzo bicchiere di vino bianco

1/2 lt di brodo vegetale

  1. Preparare il brodo portando ad ebollizione 1/2 lt di acqua a cui avremo aggiunto 1 dado vegetale.
  2. Preparare il soffritto facendo sciogliere in una casseruola una noce di burro e cipolla q.b tagliata a dadini.
  3. Tostare il riso per un minuto.
  4. Sfumare il riso con 1/2 bicchiere di vino bianco.
  5. Aggiungere le castagne tritate molto grossolanamente (sarà sufficiente spezzettarle con le dita), tenendone da parte 6 per guarnire il piatto.
  6. Aggiungere man mano il brodo per portare a cottura.
  7. A metà cottura aggiungere lo speck, mettendo da parte qualche dadino da rosolare in un padellino per guarnire il piatto.
  8. A cottura terminata, spegnere il risotto e cospargerlo con del parmigiano, lasciandolo riposare per un paio di minuti.
  9. Mantecare il risotto con una noce di burro e sporzionarlo.
  10. Impiattiare appoggiando sul risotto qualche dadino di speck precedentemente rosolato e 3 castagne per ciascuna porzione.

* Per le castagne.

Se non avete modo di reperire delle caldarroste, potete prepararle al forno in questo modo:

  1. Mettere le castagne a bagno almeno due ore prima della cottura.
  2. Scolarle e asciugarle.
  3. Praticare un taglio profondo sul centro di ogni castagna.
  4. Distribuirle in maniera uniforme in una teglia, coperta con carta forno.
  5. Cuocerle per 25’ a 220°, girandole di tanto in tanto, fino a quando la buccia risulterà leggermente bruciacchiata.
  6. Prima di sbucciarle, avvolgerle in un canovaccio pulito e farle riposare 15’ in modo da sbucciarle più facilmente e senza scottarsi.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...