Risotto Zucca & Zafferano

Scegliere ingredienti di stagione per le nostre ricette è importante, ci permette di mangiare salutare, saporito, fresco e genuino, scegliendo cibi che provengono da una filiera corta e che permettono di risparmiare nell’acquisto e salvaguardare il nostro pianeta.

Il piatto di oggi è quindi un dolce e delicato risotto alla zucca e zafferano.

risotto z&z

Per due porzioni:

180 gr di riso Carnaroli

250 gr di zucca

1 bustina di Zafferano

2 noci di burro

1 cucchiaio di parmigiano

cipolla q.b.

mezzo bicchiere di vino bianco

1/2 litro di brodo vegetale

  1. Preparare il brodo portando ad ebollizione 1/2 lt di acqua a cui avremo aggiunto 1 dado vegetale.
  2. Privare la zucca di buccia, filamenti e semi (conservando questi ultimi). Tagliare quindi la polpa a cubetti.
  3. Preparare il soffritto facendo sciogliere in una casseruola una noce di burro e cipolla q.b tagliata a dadini.
  4. Tostare il riso per un minuto.
  5. Sfumare il riso con 1/2 bicchiere di vino bianco.
  6. Ad evaporazione del vino, aggiungere la zucca precedentemente tagliata a cubetti, aggiungere man mano il brodo per portare a cottura il risotto.
  7. A metà cottura aggiungere lo zafferano, precedentemente sciolto in mezzo bicchiere di brodo.
  8. In un padellino, tostare i semi della zucca per un paio di minuti, sono commestibili e verranno utilizzati per decorare il piatto.
  9. A cottura terminata, spegnere il risotto e cospargerlo con del parmigiano, lasciandolo riposare per un paio di minuti.
  10. Mantecare il risotto con una noce di burro e servirlo, finendo il piatto decorando con i semi di zucca tostati.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...